Errori di query di accesso più comuni

La ricerca di un database comporta il recupero di alcuni dati specifici o tutti da una o più tabelle o viste. Bene Microsoft Access offre una potente funzione di interrogazione guidata che consente di creare facilmente una query anche se non si sa come scrivere uno Script di linguaggio di interrogazione strutturato .

Ma a volte questa query di accesso passa attraverso vari errori e problemi. Quindi, per quanto riguarda questo qui in questo post, abbiamo configurato alcuni errori di query di Access più comunemente riscontrati. Dai un’occhiata a loro e conosci le migliori soluzioni per risolverli correttamente senza problemi.

Errori di query di accesso condiviso di Common Access :

  • L’operazione deve utilizzare una query aggiornabile (Errore 3073)
  • Messaggio di errore quando si esegue una query in Access: “Impossibile raggruppare nei campi selezionati con ‘*'”
  • Messaggio di errore “Risorsa di sistema superata” quando si esegue una query in Access 2010
  • “L’utente ORA-01013 ha richiesto l’annullamento dell’operazione corrente.”
  • “La query non può essere completata”

Errore n. 1 L’operazione deve utilizzare una query aggiornabile (Errore 3073)

La query di aggiornamento è una query di azione (istruzione SQL) che modifica un set di record in base ai criteri (condizione di ricerca) specificati. È una funzionalità potente e   Parte fondamentale molto importante del database relazionale in quanto consente di modificare un numero enorme di record in una sola volta.

Esempio:

UPDATE Sintassi SQL Query

Tabella UPDATE

[ join ]

SET nuovo valore

Dove criteri

Descrizione dell’errore:

Bene, questo particolare messaggio di errore “L’ operazione deve utilizzare una query aggiornabile” si verifica principalmente quando si tenta di aggiornare i dati in una query o in un modulo. Potresti ricevere uno dei seguenti errori:

L’operazione deve utilizzare una query aggiornabile.

 oppure 

Questo Recordset non è aggiornabile.

Numero di errore: errore 3073

Ecco lo screenshot del seguente errore:

Risoluzioni per correggere l’errore “L’operazione deve utilizzare una query aggiornabile”

Per risolvere questo errore di accesso 3073, la prima cosa che devi fare è semplicemente verificare che la tabella sottostante sia aggiornabile o meno. perquesto, è sufficiente aprire la tabella e provare manualmente a modificare il campo. Se non si è in grado di farlo manualmente, la query non può apportare le modifiche. Ecco i motivi di questo problema, quindi prova a risolverli:

  • Può essere che il file del database sia impostato suReadOnly . Quindi, nessuno dei dati può essere modificato. Cambiare questo a livello di Windows se il database è su CD e copiarlo sul disco rigido.
  • Se si utilizza lasicurezza del gruppo di lavoro Accesso , non si ha il privilegio di modificare i dati. In questo caso, accedere come amministratore o con nome utente e password che consente all’autorità di apportare modifiche.
  • Non è possibile modificare i dati con l’origine dati back-end, se la tabella è collegata.

Leggi anche

Commento réparer MS Access Runtime 3146 Chiamata ODBC non riuscita Erreur?

  • Se sei collegato a un tabella server sql o con un progetto di dati di accesso (ADP) e quella tabella non ha la chiave primaria, quindi non è possibile modificare alcun campo della tabella dall’accesso.
  •  Aggiungi il campo di join dal lato “molti” alla tua query in modo da poter aggiungere nuovi record ad esso.
  • È inoltre necessario abilitare gliaggiornamenti a cascata tra le due tabelle.

Errore n. 2 “Errore di sistema superato”

  Sintomi:

Gli errori di query di accesso “Risorsa di sistema superata” si verificano quando si esegue una query complessa che si applica a molti record.

Risoluzione per correggere l’errore “Risorsa di sistema superata”

Per risolvere questo errore “System Resource Exceeded”, applicare il seguente aggiornamento:

2760394   Descrizione del pacchetto di hotfix di Access 2010 (ace-x-none.msp.

Errore n. 3 “ORA-01013 Annulla richiesta richiesta utente”

Descrizione dell’errore:

  Questo specifico errore di accesso “ORA-01013 Annulla richiesta richiesta di operazione corrente” si verifica quando si esegue una query su una tabella in accesso utilizzando un’origine dati ODBC. Anche gli utenti hanno riscontrato questo errore quando non hanno annullato la query.

Risoluzione per risolvere “ORA-01013 Utente richiesto Annulla l’operazione corrente.”

Per risolvere questo errore, è necessario regolare le impostazioni del driver ODBC. Ecco i passaggi per come farlo, quindi seguilo correttamente:

  1. ToccareStart> Impostazioni> Pannello di controllo> Strumenti di amministrazione> Origini dati (ODBC).
  2. Colpire lascheda“DSN di sistema” nella finestra Amministratore origine dati ODBC.
  3. Assegnare il nomedell’origine dati Banner / Oracledall’elenco.
  4. Fareclic sul pulsante Configura.
  5. Dallascheda Applicazionedella finestra Configurazione driver ODBC Oracle.

LEGGI ANCHE

[Risolto]: Come risolvere l’errore di Microsoft Access Runtime 3024

  1. Deseleziona tutte le caselle di controllo ad eccezione della Connessione di sola lettura fare deselezionare per tutti Abilita failover.
  2. Toccare l’opzione OK per salvare tutte le modifiche.
  3. Riavvia il PC.

Errore n. 4: “Impossibile raggruppare campi selezionati con” * “”

Sintomi

È possibile ottenere questo accesso “Impossibile gruppo sui campi selezionati con ‘*'” quando si esegue una query in database di Microsoft Access che utilizza una delle seguenti funzioni di aggregazione.:

  • Somma
  • min
  • Max

Il messaggio di errore che ricevi è il seguente:

Impossibile raggruppare i campi selezionati con ‘*’.

Causa

Questo particolare errore di query di accesso si verifica quando si utilizzano le funzioni di aggregazione nella query e non si impostano tutti i campi di output   proprietà della query a   No.

Quando si imposta la proprietà Output All Fields della query su    , un carattere jolly (*) viene aggiunto alla clausola select della query di accesso.Questo * rappresenta tutte le colonne delle tabelle del database.   Tuttavia non è possibile avere un carattere jolly insieme a una funzione di aggregazione nella clausola select della query di accesso.

  Questa è la ragione quando si esegue la query di accesso, è possibile visualizzare il messaggio di errore “Impossibile gruppo sui campi selezionati con ‘*'”

Risoluzione per   “Impossibile raggruppare campi selezionati con” * “”

Per correggere questo errore, imposta i campi Output tutti   proprietà della query a   No , ed eseguire la query che utilizza una funzione di aggregazione.   Per questo basta seguire questi passaggi:

  1. Aprire il database di Access con la richiesta del problema.
  2. Nella finestra del database, fare clic su   Domandesotto il   Oggetti
  3. Clicca il   Gruppo di querynel riquadro di spostamento a sinistra. Fare un clic destro alla query che si deve modificare, e quindi fare clic su  Design View .
  4. Sul   Visualizzamenu , fare clic su Proprietà .
  5. Toccare il   Scheda Progettazionee fare clic su   Scheda delle proprietà   nel   Utensili
  6. Nel   Finestra di dialogo Proprietàquery , impostare il valore di   Output tutti i campi   proprietà di query a
  7. Clicca il   Scheda Proceduramemorizzata in   Proprietà   la finestra di dialogo. Assicurarsi che il   Mostra tutte le colonne   l’opzione non è selezionata.
  8. Nel menu Query, fare clic su   Corri .
  9. Colpire il   Scheda Progettazione, quindi fare clic su   Correre   nel   Utensili

Errore n. 5 Errore “Query non può essere completato 

Per recuperare in remoto i dati dal database del server SQL sulla rete, il database di Access utilizza tabelle collegate. L’errore è causato da una query di creazione tabella complessa che unisce due tabelle di accesso locali a una tabella di SQL Server collegata .

La tabella del server SQL ha aumentato drasticamente le sue dimensioni, quindi la query utilizza più risorse temporanee sul PC locale. Come, per elaborare la query fino a quando non ha potuto sopportare più con il limite massimo di 2 GB raggiunto .

  Ecco lo screenshot dell’errore:

Risoluzione per errore “Query non può essere completata”

Per risolvere questo problema specifico, è buona norma convertire la query in una query pass-through . Ma questo ha anche un punto negativo, in quanto è impossibile passare le tabelle di accesso locali al server SQL remoto per l’elaborazione dei dati come utilizzato nel join SQL. L’accesso può recuperare facilmente i dati remoti ma non i dati locali.

Soluzione per recuperare la query di accesso perso / eliminato

Se nel caso in cui si corregge l’errore di query di Access hai perso le query di accesso, allora non devi preoccuparti. Basta provare lo strumento di riparazione e ripristino di Access   che è stato progettato per riparare qualsiasi tipo di problema di corruzione incontrato in. MDB o. file di databaseaccdb .

Questo strumento ha la capacità di correggere quasi tutte le corruzioni minori e maggiori, lo strumento ripristina oggetti di database danneggiati come, tabelle, tabelle collegate, indici, moduli e macro, ecc.

Conclusione:

Ora puoi gestire facilmente uno di questi errori di accesso. Come, ora sei armato con correzioni perfette per risolvere gli errori relativi alle query n problema del tuo database di Access.



5 “Errori di query di accesso più comuni” insieme alle relative correzioni